Adamo: Candidati impresentabili

Condividiamo, pienamente la presa di posizione del vicepresidente della Giunta regionale Nicola Adamo, sulla presenza nelle liste per le amministrative di maggio di personaggi, poco per bene. In realtà la sortita di Adamo tendeva a puntare l´attenzione sulle liste che appoggiano il candidato sindaco Giacomo Mancini, ma in il problema esiste e coinvolge molte altre liste, comprese quelle che in nome della legalità, attraggono consensi. Il problema è di semplice soluzione, basta far sottoscrivere ai candidati una dichiarazione con la quale si attesta di non essere sottoposto a procedimenti penali, fallimentari o altro, pena decadenza dall´eventuale carica elettiva. Penso che almeno il 5% dei candidati sarebbe venuto meno. Ovviamente il problema non è solo delle liste comunali ma di tutta la politica, a partire dal presidente del consiglio uscente. Invitiamo, tutti i candidati sottoposti a misure di prevenzione o a procedimenti penali, oppure solo avvisati a rinunciare alla competizione elettorale.