Agli arresti domiciliari Sandra Lonardo Mastella

Il Gip di Santa Maria Capua Vetere avrebbe disposto gli arresti domiciliari nei confronti di Sandra Lonardo Mastella, presidente del Consiglio Regionale della Campania e moglie del ministro della Giustizia Clemente Mastella.Il Gip, secondo quanto si è appreso dall’agenzia Apcom, avrebbe ravvisato gli estremi di una tentata concussione ai danni del dirigente ospedaliero di Caserta. La signora Lonardo, raggiunta al telefono dall’Ansa, ha detto di non avere alcuna notizia di un provvedimento di arresti domiciliari nei suoi confronti.Le indagini sarebbero partite da intercettazioni a carico di un consuocero della signora Mastella. Secondo alcune indiscrezioni, Sandra Lonardo Mastella sarebbe agli arresti domiciliari a Ceppaloni, paese natale suo e del marito.Il marito&#45ministro si trincera per ora nel silenzio. Il solo impegno al momento confermato è la relazione annuale del Guardasigilli al Parlamento sullo stato della Giustizia in programma alle 10.40 alla Camera.Gli effetti politici del provvedimento giudiziario nei confronti della signora Lonardo sono però scontati. Il capogruppo dell’Udeur alla Camera Mauro Fabris, commentando la disposizione di arresti domiciliari di Sandra Lonardo, ha detto: “Una scelta dei tempi piuttosto sospetta… Predisporre addirittura gli arresti domiciliari” aggiunge Fabris “per una vicenda che riguarda la sfera amministrativa e che conosco benissimo perché si tratta di un contrasto che va avanti da anni, mi sembra piuttosto esagerato. Ma mi fermo qua, non voglio commentare oltre…”