ANCORA SULLA GIUNTA LOIERO

Troppo presto si è spenta la discussione sulle nomine effettuate dalla giunta Loiero; molto si è detto, ma non ho trovato evidenziato l´aspetto, a mio avviso, più rilevante ad esse connesso, apparso in tutta la sua evidenza in occasione dell´approvazione del bilancio della nostra regione. Si è parlato di nomine ad amici e clienti ma quanto anche fosse stato così,la cosa non dovrebbe sorprendere più di tanto e nemmeno scandalizzare molto: è ovvio che si nominino persone vicine alle proprie posizioni se poi si nominano persone anche capaci… tutto di guadagnato. L´aspetto non rilevato della vicenda nomine sta nell´atto in sè; nell´aver cioè proceduto a nomine senza aver prima valutato l´utilità degli enti per i quali si procedeva a rinnovare presidenti, consiglieri,direttori e quant´altro. Può questa nostra povera regione, povera non in senso metaforico, permettersi lo sperpero delle poche risorse disponibili che eccedono le esuberanti spese per personale regionale e personale politico? Si è posto Loiero il problema di rendere disponibili risorse per progettare lo sviluppo di questa nostra terra? Abbiamo chiesto scusa ai turisti per le cloache marine ma dove prendiamo i soldi per evitare lo stesso scempio tra pochi mesi? teniamoci cari queste palle al piede afor, arssa, consorzi di bonifica, comunità montane ed anche l´ente per il monitoraggio del rumore dell´aeroporto S. Anna.Non basta essere personalmente onesti,la Calabria ha bisogno di gente capace con idee ed il coraggio di metterle in atto.Dr.G.Lateano