ANITA FRUGIUELE

Concordo con lei, non si può, non si deve votare il conoscente,l´amico il parente….a prescindere. La qualità della nostra vita nei prossimi anni, dipenderà non poco dalle capacità amministrativi di coloro che andremo ad eleggere. Parlo di capacità amministrative perchè l´arte oratoria e la cultura in genere servono solo in parte alla bisogna. Conoscere competenze ed attitudini dei candidati è, quindi, molto rilevante, ma come si fà con 900 candidati? Il deficit di conoscenza si estende, poi ai dati amministrativi;come possiamo giudicare il programma dei candidati a Sindaco se non ci parlano della situazione di bilancio?Internet offre una possibile via di uscita; utilizzarlo, approfittando eventualmente di siti disponibili come Calabria LIbre, per farsi conoscere e renderci edotti è una opportunità che i candidati dovrebbero cogliere. Dimostrerebbero anche, così facendo, una ammirevole forma di rispetto per noi elettori.Giuseppe Lateano