Con Aldo per un percorso di legalità e giustizia.

Con Aldo per un percorso di legalità e giustizia.Calabrialibre, esprime tutta la sua comprensione alle motivate dimissioni di Aldo Pecora del Movimento dei Ragazzi di Locri “E adesso Ammazzateci tutti” ma non può rassegnarsi al fatto che una parte importante di quella Calabria che reagisce, possa abbandonare la lotta alla giustizia ed alla legalità.Siamo oltremodo convinti che non è dalle istituzioni che Aldo debba ricevere incoraggiamenti ad andare avanti ma da quella società civile che con lui ha condiviso un pezzo importante di strada. La Calabria di oggi non è più quella di due anni fa, e questo è merito di alcuni movimenti che hanno per primi denunciato l´illegalità diffusa e il coinvolgimento della politica anche nei delitti eccellenti, che hanno visto il vicepresidente del Consiglio Regionale Franco Fortugno, morire assassinato a Locri. Le forze più interessanti ed innovatrici, non devono mollare, perchè questa Calabria che sta rialzando la testa non torni nel baratro della rassegnazione e dell´indifferenza. Oggi ancor più di ieri è necessario l´impegno di tutti, ma soprattutto di coloro che in prima persona hanno manifestato la loro avversità nei confronti di un consolidato sistema di potere trasversale ma soprattutto illegale. Aldo deve essere con noi in prima fila per portare a compimento quell´opera di sensibilizzazione culturale di un popolo intero molto assopito e forse irrimediabilmente rassegnato. Nessun percorso è possibile senza i ragazzi che Aldo Pecora ha degnamente rappresentato e soprattutto difeso, dalle lusinghe di una politica pronta a fagocitare tutto e tutti, la sua presenza è garanzia di autonomia e attivismo, finalizzato a ridare speranza alla gente di Calabria. Territorio, ancora oggi in preda ai moderni Barbari, che tutto hanno saccheggiato,compreso anche la speranza, pur incalzati da una popolazione sempre più avversa ed una magistratura che con tenacia inizia a perseguire una moltitudine, di fino ad oggi impuniti, amministratori regionali.Giorgio Durante Presidente Calabrialibre