CORIGLIANO NUOVA SEDE MASSONICA

CALABRIA: A CORIGLIANO APERTA NUOVA SEDE MASSONICA (ASCA) &#45 Corigliano (Cs), 20 gen &#45 La regione Calabria, prima in Italia per numero di Orienti, presenti sul suo territorio, ha da oggi due Province di riferimento, quella di Cosenza, che aveva ben 8 orienti, ed una nuova denominata &acute&#59&acute&#59Magna Grecia&acute&#59&acute&#59. La nuova situazione &#45 spiega una nota della Massoneria &#45 vede quindi 4 orienti nella Provincia di Cosenza ed altrettanti nella Provincia di Magna Grecia. Questo primato regionale riassume la filosofia di presenza capillare della Gran Loggia d&acute&#59Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori, Massoneria Universale di Rito Scozzese Antico Accettato, Obbedienza di Piazza del Gesu&acute&#59, Palazzo Vitelleschi. La sede della nuova Provincia Massonica sara&acute&#59 a Corigliano in provincia di Cosenza. Nel commentare l&acute&#59istituzione della nuova Provincia Massonica calabrese, il Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro, Luigi Danesin, ha dichiarato: &acute&#59&acute&#59Si tratta di una decisione opportuna quanto doverosa, che deve far riflettere sull&acute&#59assenso che la nostra Obbedienza riscuote dall&acute&#59opinione pubblica in questa Regione&acute&#59&acute&#59. Ed ancora: &acute&#59&acute&#59la nostra e&acute&#59 l&acute&#59unica Obbedienza in Italia di schema liberale e adogmatico, l&acute&#59unica ad accogliere tra le colonne del proprio tempio anche &acute&#59&acute&#59l&acute&#59altra meta&acute&#59 del cielo&acute&#59&acute&#59, ovvero le donne, ma soprattutto l&acute&#59unica ad essere estranea agli scandali che troppo spesso, ed in modo assai semplicistico, associano il nome della Massoneria al malaffare&acute&#59&acute&#59. Oltre al Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro, ha espresso la sua soddisfazione per la nascita della nuova Provincia Massonica, anche il Gran Maestro Aggiunto, nonche&acute&#59 Delegato Magistrale Regionale della Calabria, Avvocato Giorgio Santoro.