Cosenza: Perugini insiste

Nell'incontro con  l'avv. Salvatore Perugini, candidato sindaco con il mandato  di realizzare la piena unità del  partito e di ricomporre l’unità della coalizione del centrosinistra, abbiamo ribadito la nostra imprescindibile richiesta di un radicale rinnovamento di uomini e di programmi rispetto al suo precedente mandato.
L’avv. Perugini ci ha detto di aver iniziato un giro di consultazioni con gli altri partiti del centrosinistra ma di non aver avuto riscontro da parte di quanti si sono già accodati alla candidatura di Enzo Paolini,  i quali hanno ribadito la loro posizione in favore di quest’ultimo.
Sul tavolo resterebbero quindi  le trattative con Api e con il Partito socialista e su queste Perugini è ottimista. In ordine alle liste e alla loro composizione, tuttavia, non ci ha fornito garanzia alcuna di rinnovamento se non un generico impegno ad “inserire giovani” nelle liste.
Ad oggi, quindi, non ci sono le condizioni per l’esatto adempimento del mandato romano né le minime  garanzie di accoglimento delle nostre istanze di rinnovamento.Attendiamo comunque,  che il sindaco  completi le sue consultazioni, per capire quali saranno le sue decisioni finali,  chi saranno gli alleati, quali gli obiettivi e con quali candidati.
Noi siamo pronti a fare il passo in avanti al fianco di Perugini, ma occorre che lui sia pronto a fare il passo indietro, qualora le condizioni a contorno della sua candidatura dovessero rimanere  queste,  nell’interesse  dell’unità del partito, della coalizione e della città di Cosenza la cui storia politica è incompatibile con l’ascesa di questo centro destra, in questo momento storico,  al governo del municipio.
Cosenza 8 aprile 2011Fernanda Gigliotti,  Gaetano Miele, Nadia Lazzaro, Peppino Curcio, Francesco Graziadio, Daniele Palma, Antonio De Rose, Nicola Scirchio, Costantino Covelli, Alba Coscarella, Andrea De Seta, Antonio Tursi, Rossella Barberio e Giovanni Caporale
Gruppo PD Calabria 25 Aprile
Cambial’Italia Calabria