Costi della politica Petizione

Costi della politicaPetizione al Parlamento (art.50 della Costituzione)Costi della politicaI costi eccessivi della politica, accompagnati da una intollerabile invadenza dei partiti all&acute&#59interno delle Istituzioni, offendono ed opprimono i cittadini sottraendo risorse utili allo sviluppo del paese. Il sistema si caratterizza per autoreferenzialità, affarismo e professionismo politico a tutti i livelli, con la conseguenza di impedire e scoraggiare la partecipazione dei cittadini alla vita politica. Con questa petizione al Parlamentochiediamoil taglio drastico delle spese e dei costi collegati al sistema dei partiti attraverso :riduzione dei privilegi dei Parlamentari e dei Consiglieri Regionali. In particolare dovrà prevedersi il ridimensionamento delle retribuzioni e del trattamento previdenziale degli eletti e la forte riduzione delle assegnazioni di auto di servizio. Inoltre, per evitare una sclerosi del ceto politico, dovrà prevedersi l&acute&#59introduzione del limite massimo di due mandati per qualsiasi carica istituzionale e lo svolgimento di elezioni primarie regolamentate per tutti i livelli istituzionali&#59 riduzione del numero dei Ministeri e dei componenti del Governo nazionale&#59 riduzione del numero dei componenti del Parlamento, dei Consigli Regionali e Comunali di almeno 1/3 &#59 contenimento dei rimborsi elettorali pubblici ai partiti nei limiti delle spese effettivamente sostenute prevedendo dei tetti massimi di spesa &#59 abolizione delle Province ad eccezione di quelle ricadenti nelle aree metropolitane &#59 abolizione delle comunità montane prevedendo e favorendo delle unioni di comuni nelle aree interessate &#59 abolizione dei Consigli Circoscrizionali nei comuni con popolazione inferiore a 200.000 abitanti, prevedendo forme e modalità di partecipazione popolare sul territorio &#59 taglio drastico delle società e degli enti inutili Statali, Regionali e degli Enti locali. Trasformazione di quelli rimanenti in semplici unità amministrative cui dovrà essere preposto un dirigente pubblico &#59 riduzione delle consulenze conferite dalla Pubblica Amministrazione di almeno la metà.