E ingiustizia è fatta

E ingiustizia è fatta ! Gli equilibrismi sono salvi: De Magistris da una parte e Mastella Family dall&acute&#59altra. Ma quale è la giustizia vera ? Certo è veramente strano, ma anche abominevole, che per far “pagare” un P.M. (reo di aver messo sotto accusa un potente esponente politico) si debba bilanciare la mirua con le misure cautelari&#45domiciliari comminate a Lady Mastella, colpevole, secondo il capo di imputazione, di tentata concussione. Finalmente il “re e padrone del Campanile” ora che ne è fuori si accorge che faceva parte della “casta”. Come pesano quegli applausi scroscianti della Destra del Berlusca ! Ma la Sinistra non ha mosso ciglia. Per quale recondito ragionamento ? Il popolo della Sinistra si attendeva un chiaro e determinato rifiuto dello strumentale applauso. Ed invece l&acute&#59ambiguità tenuta non può che nuocere alla credibilità di un orientamento politico, che finisce (e questa volta ragionevolmente) per apprezzare la coerenza di un ministro Di Pietro che ora rischia per finire per essere considerato lo sfascista di turno del Governo. Ma così non è. E&acute&#59, questo, il metodo di una politica che genera il popolo dei Grillo. Ma, per carità, non chiamamolo antipolitica. Se la Politica (o meglio i nostri dipendenti&#45parlamentari) pensano solo ad autotutelarsi, magari rinforzando i loro privilegi (v. restrizioni per l&acute&#59uso delle intercettazioni), invece che mettere un limite alle laute prebende ad ogni livello istituzionale, e badare piuttosto ai nuovi “poveri”. Ci sarà un limite a tanta impudenza e falsa democrazia ? Alberto Volpe&#45 giornalista&#45 CS