È stato costituito il “Confidi delle Calabria”,

CATANZARO. È stato costituito a Catanzaro il “Confidi delle Calabria”, emanazione delle strutture regionali dell’UCI (Unioni Italiana Coltivatori aderente al Copagri), Lapet (Libera Associazione Periti ed Esperti Tributaristi) e Cicas (Confederazione Imprenditori Commercianti Artigiani Turismo e Servizi). Liborio Piscitelli di Cassano allo Jonio è stato nominato presidente e resterà in carica per i prossimi cinque anni. Giorgio Ventura della Cicas è il suo vice. Del Consiglio d’Amministrazione fanno parte: Alfonso Saccà, Cesare Leone, Giorgio Guglielmo, Alessandro Siciliano, Saverio Nocera, Basilio Zimbalatta, Giorgio Durante. Il collegio sindacale è composto da: Giuseppe Calì (Presidente), Ida Maria Montorro ed Aldo Munizza – componenti, Innocenzio Macheda e Corrado Sabatino – supplenti. “Il Confidi delle Calabria – riferisce una nota – è lo strumento permanente a disposizione delle piccole e medie imprese, che agevola l’accesso al credito a breve, a medio-lungo termine, al leasing e ad ogni operazione finanziaria, svolgendo la propria attività istituzionale di concessione della garanzia per affidamenti a breve termine a favore delle piccole e medie imprese industriali della Regione Calabria. I benefici più significativi per le imprese che si rivolgeranno al “Confidi delle Calabria” riguardano: assistenza qualificata ed analisi dei bisogni finanziari d’azienda anche in funzione alle garanzie, alla luce della normativa in materia meglio nota come “Basilea 2”. I Tassi di interesse, concordati con gli Istituti Bancari direttamente dal Consorzio, saranno sempre più contenuti rispetto alle normali condizioni di mercato anche alla luce delle nuove convenzione con Istituti Bancari di rilevanza nazionale che si stanno già chiudendo”. Il Confidi della Calabria mira ad aumentare “la funzionalità e a dare impulso al rinnovo delle attività delle imprese socie, operanti nella Regione Calabria”. Per il raggiungimento di tale finalità, il Confidi della Calabria: concede alle imprese socie Garanzia Mutualistica; effettua consulenza ed assistenza alle Imprese socie nella soluzione dei problemi del credito; gestisce, per i soci della cooperativa, convenzioni con il sistema bancario, alle migliori condizioni di mercato; assegna contributi alle Imprese associate, per conto della Regione Calabria e della CCIAA ed altri Enti Pubblici. Potranno fruire della garanzia mutualistica del Confidi della Calabria, le piccole e medie imprese, aventi sede nella Regione Calabria che operano nel campo del commercio, del turismo e dei servizi alle imprese e loro Consorzi e Comitati. Per quanto riguarda la classificazione delle imprese, inoltre, si fa riferimento a quanto stabilito dalle norme di legge in materia di piccole e medie imprese del commercio e dei servizi. “Gli oneri accessori, che solitamente gravano in maniera rilevante sul costo finale del denaro – assicura una nota della Confidi della Calabria – sono ridotti e resi trasparenti per ogni voce. Le garanzie per l’ottenimento degli affidamenti a breve non sono costituite da garanzie reali ma da garanzie fidejussorie, poiché il Confidi della Calabria si prefigge lo scopo di premiare la serietà e la capacità produttiva delle Aziende, più che i loro beni. Il rilascio di garanzie reali è finalizzato solamente ad operazioni di medio-lungo termine. Il credito aggiuntivo erogabile tramite il Consorzio non incide in alcun modo sui rapporti già esistenti tra il socio Confidi e gli Istituti bancari. Il credito Confidi della Calabria – conclude la nota – è, e deve essere considerato, un credito perfettamente aggiunto che va al di là delle normali linee di credito”.