Enogastronomia come fattore di sviluppo

“Eccellenze di Calabria, patrimonio enogastronomico e non solo… Enogastronomia come fattore di sviluppo”
Nell’ambito degli appuntamenti natalizi, fissati dal Comune di Cosenza, venerdì 21 dicembre prossimo, alle ore 18, nel ridotto del Teatro Rendano si svolgerà il convegno “Eccellenze di Calabria, patrimonio enogastronomico e non solo Enogastronomia come fattore di sviluppo”, in collaborazione con l’Accademia delle Tradizioni Enogastronomiche di Calabria.
Il convegno – che prevede la partecipazione di Guido Stecchi, presidente Nazionale Accademia delle 5T, tra l’altro editrice della rivista “ Sapori d’Italia”- vedrà al tavolo dei lavori il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto; l’assessore alle Politiche economiche, finanziarie e di bilancio, Luciano Vigna; Giorgio Durante, presidente dell’Accademia Tradizioni Enogastronomiche di Calabria; Piero Schirripa, presidente del Consorzio “Valle del Bonamico”; Pietro Tarasi, presidente provinciale Coldiretti. L’argomento di discussione del convegno verte sull’opportunità che i prodotti agroalimentari – numerosi, vari, ed alcuni davvero esclusivi, nella nostra regione – offrono per lo sviluppo di attività economiche primarie come l’agricoltura e l’industria di trasformazione; quindi il turismo enogastronomico, che di anno in anno fa registrare un aumento di fruitori e, non ultime, azioni di difesa dell’ambiente che, attraverso l’incremento delle attività agricole,  fanno registrare una maggiore attenzione alle sorti del territorio.