I PARTITI, I PROGRAMMI E GLI UOMINI

In Calabria ogni partito ha presentato i candidati&#59 pochi hanno chiarito cosa andranno a fare in Parlamento. Italia dei Valori invece ha puntato sui contenuti del programma del centrosinistra, che per la verità è l’unico programma di governo messo in campo dalle forze politiche, esplicitando i temi tradizionali del partito. La legalità e la sicurezza dei cittadini sono state al centro delle dichiarazioni di Antonio Di Pietro e dei candidati capilista Aurelio Misiti, Pino Soriero, Vincenzo Iannuzzi e Maurizio Feraudo. L’aspirazione degli elettori a semplificare il partitismo “sbrindellato” in una miriade di organizzazioni con il Partito Democratico di Prodi, è stato il cavallo di battaglia di Leoluca Orlando, mentre i diritti dei consumatori e delle donne hanno costituito la base dei discorsi della presidente nazionale di Federcasalinghe on. Federica Gasparrini, presente in Calabria. La lotta per l’occupazione dei laureati e dei diplomati e lo sviluppo sociale ed economico hanno costituito il contenuto principale degli interventi, convinti ed appassionati, di Misiti, Soriero, Iannuzzi e Bagarani.Come si evince da quanto sinteticamente riportato sulle numerose manifestazioni, partecipatissime dai cittadini, in cui sono state presentate le liste Di Pietro&#45Italia dei Valori, la nostra campagna elettorale non si sofferma affatto sulle polemiche di maniera ma intende mettere al centro del dibattito l’interesse di tutti i cittadini calabresi.Ma, come ha più volte ribadito Di Pietro, i programmi camminano con le gambe degli uomini, capaci di portarli avanti nelle sedi giuste e farli applicare.Gli uomini in Italia dei Valori ci sono ed essi, considerando la politica come una missione, apprezzano anche gli sforzi di chi, a qualunque colore appartenga, si sacrifica in politica per il bene del Paese.Su questi temi chiediamo con passione il sostegno degli elettori.di Aurelio Misitiwww.aureliomisiti.it