I sordociechi si fanno strada

Il Movimento Difesa del Cittadino, a favore del portatori di handicap, rammenta che, per quello che riguarda i sordochiechi dal 2002 il codice della strada stabilisce regole chiare di comportamento degli autisti nei confronti delle persone sordocieche che utilizzano il bastone bianco e rosso. Tra le altre cose, la normativa in oggetto, specifica che la persona sordocieca ha la precedenza assoluta anche quando attraversa fuori dagli spazi pedonali previsti.

Pertanto i comportamenti ai quali bisogna attenersi sono i seguenti:
– rallentare la velocità di marcia del veicolo  favorendo l'attraversamento
– se la situazione lo permette, si può anche scendere dal mezzo ed offrire aiuto.
– non ignorare la sua presenza e guidare con cautela.
– non proseguire la marcia prima che la persona abbia completato l’attraversamento.
– non suonare il clacson, lampeggiare con i fari o indicargli gestualmente di attraversare.
In ogni caso comportarsi in modo civicamente corretto con un po’ di pazienza, perchè l’attraversamento di una strada può richiedere ad una persona sordocieca parecchio tempo. Non dimenticare mai che la persona non vede, non sente e la sua idea di spazio è molto diversa dai normodotati.