Il 17 Febbraio Tutti a Reggio

Calabrialibre ha aderito alla manifestaione dei Ragazzi di Locri di giorno 17 Febbraio, alla quale parteciperanno le più importanti formazioni antimafia Nazionali.La lotta all´illegalità in questa regione è prioritaria rispetto ad ogni altra rivendicazione, le colpe del mancato sviluppo in questa regione sono fortemente connesse all´illegalità diffusa e pervasiva. Lungi dal pensare che le manifestazioni possano essere decisive per il cambiamento, siamo tuttavia convinti che la società civile, impegnata, debba dare segnali chiari, forti ed univoci su tutti i temi che riguardano i cittadini. La lotta alla “Ndrangheta” è uno dei problemi di questa regione, che insieme ad altri paralizzano di fatto lo sviluppo socio economico di questo territorio pur ricco di opportunità di crescita. La stessa società civile oggi impegnata su questo fronte, domani rivendicherà l´abrogazione della norma antitrasparenza passata nella scorsa estate in Consiglio Regionale, che di fatto oscura atti e fatti di rilevanza socio-economica, e poi ancora grandi battaglie dovranno essere fatte per l´adozione delle primarie, come metodo democratico per eleggere i futuri amministratori, ed ancora la legge elettorale da riscrivere per evitare l´aberrazione delle nomine romane e dei listoni, frutto di “nciuci” ed accordi trasversali di vertice. Su questo e su tanto altro la società civile deve autodeterminarsi, da Reggio grazie alla spinta giovanile dei Ragazzi di Locri, davvero incomincia una nuova Calabria.Chi vuole aderire contatti la seguente casella di posta info@calabrialibre.it a seconda delle adesioni si valuterà l´opportunità di organizzare un Pulmann, in collaborazione con l´Agenzia Giramondo di Cosenza.