IL NUOVO CENTROSINISTRA PROPOSTO DA DEMAGISTRIS!

Sono stato sempre convinto che la partecipazione democratica sia il miglior antidoto possibile alle derive autoritarie. Una partecipazione consapevole, il contrario del populismo servente alla propaganda di regime. Una partecipazione fatta di passione, ma anche di pensiero libero e, quindi, di pensiero critico. Ho sempre pensato che la gente debba ritornare ad occupare quegli spazi pubblici sottratti alla Politica da troppo tempo. Le case del popolo, le fabbriche, i luoghi del lavoro, le scuole, le università, le famiglie, le piazze, la rete, le associazioni. Il popolo in movimento del quarto stato è un segmento fondante e significativo del nostro agire politico. La grande forza di IDV sarà se saprà essere un partito che trovi, anche nei suoi modelli organizzativi, un equilibrio tra la forma-partito ed il movimentismo. Reclutamento di aderenti al partito con un tesseramento trasparente, selezione della classe dirigente attraverso consultazioni dirette con la base e la rete, movimenti popolari in grado di proporre idee ed esprimere direttamente esponenti della società civile. Ritengo, pertanto, che un impegno civile in politica debba realizzarsi in una duplice direzione per giungere ad un medesimo traguardo che è la pratica della Politica come luogo in cui si realizza la trasformazione sociale nell’interesse pubblico, in primo luogo dei più bisognosi. Ed è per questo che ho deciso di impegnarmi direttamente nel partito perché credo nel progetto di IDV di difendere ed attuare la Costituzione Repubblicana, di difendere la democrazia e di elaborare una seria alternativa di governo. Credo, altresì, nella lotta di popolo, nella lotta per i diritti, nella rivoluzione non-violenta delle coscienze e dei cuori. Penso che il movimento sia la principale linfa vitale della democrazia. E’ per tale ragione che abbiamo costituito l’associazione politico-culturale inmovimento per rendere protagonisti di questo cambiamento epocale tutti coloro che pensano, come noi, che un’altra Italia sia possibile. Un laboratorio in cui la cultura sarà l’architrave del nostro agire politico, in cui si discuterà di politica e si elaboreranno idee e progetti. Un luogo ed uno modo per rendere ogni persona compagno di viaggio in un’avventura unica per la realizzazione di un Paese in cui si dissolva il puzzo del compromesso morale. Un Paese fondato sui diritti. Partecipiamo insieme, in un luogo autenticamente democratico, in un cantiere per i diritti, in uno spazio sociale di uguaglianza sostanziale. Spero saremo in tanti. La delega non è più sufficiente per salvare lo Stato di diritto dall’assalto dei poteri forti e degli interessi criminali. La lotta per i diritti è la linfa per la democrazia, lottiamo insieme inmovimento!

Luigi de Magistris