IL PROGETTO EUROPEO SAFER INTERNET al secondo appu

IL PROGETTO EUROPEO SAFER INTERNET al secondo appuntamento regionale

Il progetto europeo SAFER INTERNET  generazioni connesse, a difesa dell'infanzia e dell'adolescenza promosso da Telefono azzurro e Movimento difesa del cittadino entra nella seconda fase. In questi giorni il progetto approda a Acri precisamente presso l'istituto comprensivo di San Giacomo d’Acri diretto dall'attivissimo dirigente Franco Murano. In tale contesto gli operatori Giorgio Durante e Chiara la Barbera. hanno incontrato i ragazzi delle classi elementari e medie, per avviare le attività formative, denominate “Peer education” una sorta di contagio delle buone prassi da utilizzare per una navigazione sicura su internet. Sempre più sono gli adolescenti connessi in rete e sempre maggiori sono i rischi dovuti al Cyber bullismo, al furto d’identità, agli adescamenti on line, su queste problematiche vengono sensibilizzati pure genitori ed educatori. L’iniziativa continuerà nel mese di aprile con altre scuole ed altre classi calabresi coinvolte.

Ufficio Stampa