In Calabria si continua a morire di sanità

“La morte di Eva Ruscio, di soli sedici anni, avvenuta questa mattina all&acute&#59ospedale di Vibo Valentia, per una operazione di tonsillectomia, avviene a meno di un anno dalla morte di Federica Monteleone, e riapre una ferita enorme di dolore e di sconcerto. Esprimo ai genitori della giovane Eva, i sentimenti di sincera commozione e profonda partecipazione al loro dolore ” lo ha affermato la senatrice Rosa Villecco Calipari, responsabile del Mezzogiorno per il Partito Democratico. “Positiva l&acute&#59immediata risposta da parte di Livia Turco nell&acute&#59invio di una ispezione ministeriale presso l&acute&#59ospedale di Vibo Valentia, &#45 ha continuato la senatrice Villecco Calipari &#45 ma a questa auspichiamo seguano anche approfondimenti promossi anche da parte della stessa Regione Calabria. Ma quello che ci auguriamo veramente, &#45 ha concluso la senatrice Villecco &#45 è che si accertino eventuali responsabilità allora per Federica come oggi per Eva.”