“Io amo l’Italia” 4° edizione del campionato organizzato dalla Scuola Italiana Pizza

Un’apprezzata e visitatissima kermesse quella di domenica 15 per la 4° edizione del campionato e gara “Io amo l’Italia” presso il grande Parco Commerciale “Le Fontane” di Catanzaro Lido, organizzato dalla Scuola Italiana Pizza, 37 giovani pizzaioli si sono confrontati con un’infinita varietà di pizze, dai colori variopinti e dagli ingredienti più originali, dalla menta, ai gamberi, al polipo, con le salse e creme dai mille aromi, senape, cipolla, zucca, melanzane ecc.ecc. Michele Intrieri è l’artefice di questa bella manifestazione presidente della Scuola Italiana Pizza, associazione attiva in Italia e all’estero per la valorizzazione di questo importante prodotto italiano conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo. Importante era anche il parterre presente, a partire  dall’API Calabria col suo Vice Presidente nazionale Marcello Lamberti, all’Accademia delle tradizioni enogastronomiche di Calabria con il Presidente Giorgio Durante, presente in giuria. La classifica finale ha decretato vincitore Ernesto Filice di Cosenza, che nei lieviti e nelle miscele di farine nasconde il segreto deli suoi successi, secondo Marco Rizzuto di San Marco Argentano e Michele Seminara di Melicucco, mentre il giovanissimo Giorgio Tundis di Cetraro,ha ottenuto un incoraggiante decimo posto, il “Premio Originalità” è stato assegnato a Marco Rizzuto e quello speciale di “Migliore Presentazione” a Francesco Fortuna. Il settore dimostra molta vivacità e non è esente da importanti innovazioni sia nel campo delle farine che nelle farciture sempre più ricercate e di qualità. L’obiettivo della scuola è quello di valorizzare i prodotti dei singoli territori, senza per questo rinunciare alle contaminazioni, ma soprattutto spingere verso l’utilizzo di ingredienti di qualità, per questo importante alimento ormai entrato di diritto dell’alimentazione di milioni di persone in tutto il mondo.