LA LEGGE ELETTORALE FA VINCERE L’unione

L´Unione ha vinto di misura un´elezione densa di “suspence” la lista Di Pietro Italia dei Valori ha raddoppiato i consensi rispetto alle ultime consultazioni elettorali, contribuendo come le altre alla vittoria finale. La campagna elettorale è stata per certi versi noiosa e per altri versi spettacolare. Mai però i problemi veri del paese sono stati i protagonisti della scena. Gli elettori hanno mostrato una certa attenzione alle ultime proposte del Premier sul fisco. Il Centrosinistra non ha reagito a dovere. La scarsa chiarezza nella risposta ha determinato la mobilitazione e la notevole affluenza alle urne. Ma in politica tutto si perdona, non la sconfitta; il Cavaliere è aut. E, nonostante la vittoria nostra , lamentiamo che non si è mai parlato di politica estera, di energia e di welfare.Noi di Italia dei Valori abbiamo posto al centro della nostra azione il programma e in particolare la cultura della legalità. Abbiamo anche costruito una squadra di uomini e donne competenti e onesti, caratteristiche essenziali per gli eletti nelle Istituzioni. Senza queste persone i programmi rimangono sulla carta.Dopo il successo dell’Unione e l´affermazione di Italia dei Valori, in primo luogo corre l´obbligo di ringraziare le elettrici e gli elettori che ci hanno votato e in secondo luogo ricordare che chi è stato sconfitto rappresenta la metà del popolo italiano. I nuovi governanti dovranno tenerne conto.di Aurelio Misitiwww.aureliomisiti.it