LE CONTRADDIZIONI INTERNE

LE CONTRADDIZIONI INTERNE Fini e Casini contro Berlusconi e’ il titolo di ieri del Corriere della Sera. Le due punte vorrebbero sostituire il centravanti Berlusconi, costretto dalla legge elettorale,suggerita da Casini, a cambiare la divisa del comandante in capo di tutta la coalizione e indossare quella di semplice capo&#45partito. Fini: “Berlusconi sbaglia a dire che tutto va bene. Serve una Casa delle Libertà capace di ascoltare.” Casini, a proposito del duello con Prodi, dice: “un’occasione mancata, un dibattito sul passato”. Il Premier si lamenta che la legge sulla “par&#45condicio” è iniqua ed è una legge “ comunista” voluta dalla sinistra. Ma non poteva cambiarla? Era occupato a pensare come farla franca. Calderoli, (lo ricordate?) confessa: “la legge elettorale l’ho scritta io ma è una “porcata”. Una”porcata” fatta volutamente per mettere in difficoltà una destra e una sinistra che devono fare i conti con il popolo che vota”. D’accordo Vannino Chiti (DS) e perfino Romano Prodi,che dice: “un modo per danneggiare scientificamente l’opposizione”. Ma l’opposizione che battaglie ha organizzato per fermare la legge in Parlamento? Il danno maggiore si è registrato in Calabria, dove finanche il Governatore è stato messo in crisi dalla legge elettorale di Calderoli.di Aurelio Misitiwww.aureliomisiti.it