Mille Firme per sapere la Verità

Sono circa mille le firme apposte sulle petizioni a favore di Luigi de Magistris, quella Lucana e quella Calabrese camminano di pari passo e tra i commenti si leggono messaggi molto significativi. L’iniziativa promossa da Calabrialibre e da Ammazzatecitutti, e che vede oggi numerosissime associazioni aderire, evidenzia come ancora una volta la politica latiti, distante dal pensiero della Gente, pare oggettivamente che politica ed elettori abbiano interessi divergenti quasi contrapposti. Il successo popolare della petizione, non vuole avere significati di interferenza all’interno delle istituzioni, delle quali abbiamo il massimo rispetto, ma vuole essere una civile rivendicazione al fine di ottenere chiarezza e giustizia su uno dei tanti buchi neri di questa nostra regione, la gestione dell’ambiente, la depurazione delle acque. Non sappiamo chi siano i responsabili del disastro ambientale che circonda le nostre coste, certo circa 900 milioni di euro destinati al settore sono scomparsi, de Magistris questo stava cercando di capire e scoprire, ma appena il livello è salito è stato immediatamente e subdolamente bloccato. La gente non capisce, ma vuole che si vada fino in fondo, intanto delle certezze già ci sono, un ambiente degradato, e centinaia di milioni di euro scomparsi, se non deve essere la magistratura a darci una risposta, c’è la dia la politica, c’è la dia Chiaravalloti, o lo stesso Loiero che ha dato continuità alla dirigenza della precedente Giunta di centro destra, tanto da ripescare solerti funzionari andati in pensione e gratificati di nuovi e ben remunerati incarichi. A questi fatti, la gente di Calabria vuole risposte chiare e immediate, da chi ha gestito e gestisce tutt’ora o dalla Magistratura, non vorremmo che ancora una volta rimanessimo tutti al buio.Calabrialibre