Sabato Calabrialibre in piazza

I gravi fatti accaduti nei giorni scorsi non posso passare sulla testa di noi cittadini impunemente. La politica di fatto ha debordato dal suo ambito, andando a violare diversi articoli della costituzione, dall’autonomia dei poteri dello stato, all’uguaglianza dei cittadini davanti alla legge. La persecutoria azione del ministero guidato da Mastella, fino allo scippo perpetrato in modo, sospettosamente immediato e perentorio , da un Procuratore generale, a quanto pubblicato da alcuni quotidiani, dal curriculum inquietante, è un segnale che se passasse significherebbe davvero la fine dello stato di diritto. Noi cittadini tutti abbiamo il dovere di fare da argine ad una politica non eletta, che tracima dalle sue prerogative, invadendo di fatto altri settori in una commistione affaristico&#45mafiosa che di fatto inibisce lo sviluppo di una intera regione. E’ giunto il momento di dire basta, tutti in piazza senza distinzioni di colori ad urlare la nostra indignazione, perchè la nostra voce giunga nei palazzi in modo irriverente ed ultimativo. Soccombere oggi significa perdere ogni speranza di riscatto, la politica strariperebbe ancora di più rendendo sempre più angusti gli spazi vitali e di partecipazione di noi cittadini.Calabrialibre promuove ed aderisce alla manifestazione di sabato 27 Ottobre a Cosenza con partenza da piazza Bilotti (ex piazza Fera) ore 17,30