Solidarietà ai Magistrati

Le Associazione e le Community Calabresi per il rispetto dell’etica e della legalità.In una regione dall’illegalità diffusa, dove spesso anche il mondo politico stenta a prendere le distanze da ogni forma di sopruso ed illegalità, dove anche l’etica deve essere regolamentata per legge, ci sembra opportuno esprimere tutta la nostra solidarietà a tutti i Magistrati che onestamente cercano di far luce su alcune zone oscure, come quelle dei finanziamenti alle imprese e dei pubblici appalti. Riteniamo che ogni messaggio teso a delegittimare il loro lavoro è un modo per alimentare l’illegalità e la forza mafiosa. In questi giorni, in particolare sulla vicenda Sensitec e Printec si sono raggiunti livelli vergognosi, tesi a destabilizzare il già precario sistema Calabria, mentre già si manovra per trasferire i Magistrati che si occupano della vicenda. La realtà è sotto gli occhi di tutti, ed è fatta di disoccupati e soldi spariti nel nulla, nel caso specifico i dipendenti delle due aziende, “tutelati dalla politica e dal sindacato” non percepivano lo stipendio da due anni, consapevoli per altro che le promesse politico sindacali di soluzione al problema, serviva solo a far andare avanti l’altra grande operazione Procal, (oltre 70 Mln di Euro) nella quale avrebbero avuto soddisfazione occupazionale magari senza neanche cambiare posto di lavoro ma solo l’insegna, sullo stesso capannone, e soprattutto con le stesse inutili macchine che non sono riuscite a tirar fuori neanche un solo oggetto vendibile in oltre cinque anni di operatività virtuale. La Magistratura sappia che ha tutta la solidarietà della società civile Calabrese, quel mondo che in modo forzatamente, silente plaude al coraggio di chi si oppone a tutti i poteri forti che hanno saccheggiato e che continuano a saccheggiare la nostra regione. www.ammazzatecitutti.itwww.centrostudilazzati.itwww.calabrialibre.it www.calabria-lavoro.itGruppo Beppe Grillo Cosenzawww.calabriasolidale.itwww.osservatorioantimafia.it