Solidarietà e impegno sociale nella prima edizione del Premio AGAPANTO 2017

La Fondazione Mediolanum Onlus e il Gruppo Citrigno insieme in una manifestazione di solidarietà e impegno sociale.

Due solide realtà, che si ritrovano accomunate sotto un importante emblema: la prima edizione del premio “Agapanto 2017”, che si svolgerà martedì 12 dicembre 2017, nella splendida cornice del Teatro Alfonso Rendano di Cosenza.

L’importante riconoscimento sarà consegnato a un soggetto pubblico che, attraverso l’impegno sociale, morale e concreto, si è posto al fianco della sofferenza e del disagio fisico.

La manifestazione si articolerà in due momenti. Uno di carattere informativo-conoscitivo, l’altro di spettacolo. Il primo appuntamento, previsto alle ore 17.30, sarà un workshop che ha l’ambizione di portare a conoscenza di un pubblico vasto un tema di grande rilevanza sociale: “L’evoluzione dell’assistenza domiciliare ai pazienti affetti da patologie neuromuscolari e terminali”.

I lavori, che si terranno nella Sala Quintieri del Teatro, saranno aperti dal saluto di benvenuto del Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto. Sarà Giorgio Bartolomucci, medico-editore dell’Università Tor Vergata di Roma, a moderare gli interventi scientifici di: Carola Magni, Dirigente del Ministero della Salute; Massimo Scura, Commissario ad acta per la Sanità della Regione Calabria; Giovambattista De Sarro, Rettore dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro; Bruno Zito, Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria; Massimo Mauro, Presidente nazionale dell’AISLA; Giuseppe Perri, Direttore Generale dell’ASP di Catanzaro; Rosalbino Cerra, Vice Segretario Regionale della FIMMG; Vito Barbieri, Coordinatore Regionale AIOM; Giampaolo Malomo, Presidente Regionale AIPO.

All’interessante impegno pomeridiano, seguirà sul palco del teatro Rendano uno speciale evento serale, che avrà inizio alle ore 20.30. Lo spettacolo è stato affidato all’ironica comicità del partenope Biagio Izzo. Un vero mattatore in scena che, con le sue esilaranti battute, riuscirà a far sorridere il pubblico che interverrà per sostenere un tema tanto delicato.

Il Premio “Agapanto 2017” è stato realizzato dal maestro orafo crotonese Michele Affidato, che spesso ha rappresentato la terra di Calabria nel mondo con le sue preziose opere.

È nostra intenzione perseguire un premio così prestigioso – afferma con orgoglio Alfredo Citrigno, presidente del Gruppo –, colmo di motivazioni, emotivamente interessante e, soprattutto, rivolto a chi si è impegnato e ha investito con abnegazione sulla ricerca, affinché ognuno possa vivere una qualità della vita migliore. La finalità della nostra manifestazione è quello di porre l’attenzione su un tema molto delicato: le patologie muscolari degenerative. In Italia i minori con sclerosi multipla pediatrica sono 7.410, mentre quelli affetti da atrofia muscolare spinale (SMA) sono 1.500: quando patologie così gravi colpiscono i bambini non si ha a che fare solo con la malattia, ma col fatto che essa impatta sulla formazione dei bambini, sulla loro crescita, sulla personalità e sulle relazioni interpersonali, che interviene proprio in un momento topico dello sviluppo dell’individuo”.

In Calabria i bambini coinvolti sono 25. Per questo motivo fino al prossimo 31 dicembre, attraverso la campagna di raccolta fondi “Insieme per vivere meglio”, la Fondazione Mediolanum Onlus sosterrà l’AISM Onlus e Wamba e Athena Onlus, impegnate a dare assistenza a bambini e ragazzi affetti da sclerosi multipla e atrofia muscolare spinale, per garantire il loro diritto a una vita completa e soddisfacente.

L’obiettivo è quello di aiutare 190 bambini e le loro famiglie, in tutta Italia. Fondazione Mediolanum Onlus raddoppierà i primi 30.000 euro raccolti. Tutti insieme, per non farli sentire soli”. È quanto afferma Ugo Lombardi, responsabile commerciale di Bancamediolanum S.p.A. Calabria e Basilicata.