Vi immaginate i giovani alla Regione

Leggo esterrefatto la dichiarazione dell´on. Pacenza sul Quotidiano del 18/07/06. Propone in pratica la rottamazione dei dipendenti regionali e aprire le porte alle forze fresche della Calabria esaltando(riporto testuale)una delle materie prime di questa terra). Ve la immaginate una Regione Calabria piena di giovani, magari a contratto determinato e chiamati in base ad attitudini, cultura, esperienza, precarietà sul campo a servizio invece che della Lombardia o dell´Emilia della terra che li ha generati. Ho ascoltato solo una volta l´on. Pacenza in un convegno in cui si parlava dell´agricoltura e dello sviluppo dello Jonio e mi è parso persona equilibrata e preparata, mi sorge il dubbio che L´aria fina di Camigliatello lo abbia estasiato e i profumi silani o la paesanella fatto brutti scherzi….. comunque sarebbe bello, sognare non fa male a nessuno specie pensare che l´;ingresso e la partecipazione nella burocrazia della Regione Calabria fosse possibile a tutti e non solo ai clienti degli onorevoli