Vicenda Getronics

Un vero e proprio gioco delle parti. Un rito. Il “gioco delle tre carte”. Vittime i lavoratori Getronics. Ieri pomeriggio ennesima riunione al Ministero delle Attività Produttive. Una riunione svoltasi in “due tempi”. Nel primo tempo si è svolta una riunione “democratica ed aperta”, con la presenza delle rappresentanze sindacali aziendali, nella quale sono state presentate alcune proposte aziendali, utilizzando le solite “tecniche” di negoziazione: E&acute&#59 stato annunciato ancora una volta(altro bluff!) che una decina di aziende(chi ) siano interessate all&acute&#59acquisto di Getronics. Nella realtà non è arrivata una sola proposta di acquisto. Chi si era fatto avanti è scappato dopo qualche ora(Bassilichi). La consorteria di Schisano continua ad allontanare acquirenti. Fallimento di Alchera, esubero ed iscrizione nelle liste di mobilità ed impegno della Getronics( !) a riassorbirne una parte di loro entro la fine dell&acute&#59anno. Esuberi totali anche per i lavoratori delle altre due società esternalizzate. Nel secondo tempo si è svolta la “riunione ristretta” senza la rappresentanza sind